Happy Mothers Breastfed Babies
Help 
  Forgot Your LLLID? or Create Your LLLID Here
La Leche League International
To Find local support:  Or: Use the Map




FAQ: CON QUALE FREQUENZA DEVO ALLATTARE IL MIO BAMBINO?
How often should I nurse my baby?

Le domande rivolte più frequentemente al sito LLL sono state raggruppate per argomento insieme alle relative risposte, redatte dalle consulenti LLL responsabili dell'aggiornamento del sito.

Per ciascun argomento vengono presentati diversi punti di vista e informazioni a carattere generale che non devono essere considerate alla stregua di prescrizioni mediche né come indicazioni automaticamente valide per tutti gli stili di vita e per tutte le famiglie. Per qualsiasi approfondimento, vi rimandiamo alla lista delle pubblicazioni LLL e vi invitiamo a contattare la consulente LLL più vicina a voi.

CON QUALE FREQUENZA DEVO ALLATTARE IL MIO BAMBINO?
How often should I nurse my baby?

Ciascun bambino è diverso! Alcuni sembra abbiano bisogno di poppare in continuazione, mentre altri lasciano passare più tempo tra un pasto e l’altro. Le mamme possono tranquillamente seguire i ritmi dei loro bambini, facendo solo attenzione che mangino a sufficienza. I bambini allattati al seno, infatti, si autoregolano: prendono quello di cui hanno bisogno, non solo a ciascuna poppata, ma anche da ciascun seno. Inoltre, molti problemi legati all’allattamento - inclusi quelli legati a “carenza di latte” oppure a “eccesso di latte” - si risolvono proprio aumentando la frequenza delle poppate. Pertanto, se il vostro bambino mangia almeno 8-12 volte nell'arco delle 24 ore, potete lasciar decidere a lui quando farlo. Se però, nelle prime settimane, il bambino non mangia con questa frequenza, potrete anche doverlo svegliare per essere certe che mangi abbastanza.

Molte madri si preoccupano quando i loro piccoli non “tengono l’intervallo” delle due ore e vogliono poppare ancora più spesso, cosa che invece accade di frequente. I bambini che poppano spesso (sempre che siano attaccati correttamente al seno) assumono latte a sufficienza, proprio perché poppando spesso stimolano la produzione del latte materno. Alcune ricerche recenti dimostrano come riducendo il tempo della poppata e aumentando l’intervallo tra una poppata e l’altra, si può ridurre non solo la quantità di latte materno, ma anche il suo contenuto di grassi - ed ecco un bambino che piange, affamato...

Alcuni bambini amano ciucciare e dormicchiare in continuazione. Altri mangiano in quantità, restando attaccati a lungo a ciascun seno. Tenete a mente che non c’è niente di sbagliato nel seguire il ritmo richiesto dal vostro bambino, perché l’allattamento materno è una relazione a due vie, che richiede alla madre di rispondere non solo alle richieste del bambino, ma anche ai segnali inviati dal suo stesso corpo. Sarà proprio questa capacità di risposta che aiuterà il vostro bambino a formare con voi uno stretto legame d’amore.

Se siete seriamente preoccupate circa la frequenza dell’allattamento, potete richiedere l’assistenza di una consulente LLL oppure di un medico con una specifica preparazione nel campo dell’allattamento.

L’AAP (l’accademia americana dei medici pediatri) ha ufficialmente dichiarato che i bambini sani, nati a termine, dovrebbero poppare 8-12 volte ogni 24 ore; in altre parole, un pasto ogni 2-3 ore. Dal momento che il latte umano viene digerito molto facilmente (spesso entro 90 minuti dal termine della poppata), si raccomanda spesso alle madri di osservare il loro neonato alla ricerca di “segnali di fame”, come il riflesso di “rooting” (cioè di girare la testa nella direzione di uno stimolo tattile posto sulla faccia), morsicarsi o succhiarsi le mani o le dita, piangere. E si raccomanda inoltre caldamente alle nuove madri di non lasciare che il bambino superi l’intervallo delle 3 ore, per due ragioni: 1) perché il seno sia stimolato a produrre latte a sufficienza, e 2) per assicurarsi che il bambino mangi abbastanza e prevenire la disidratazione.

Traduzione a cura di Raffaella Brignardello Fantoni.

L'ultimo aggiornamento è stato fatto il 02/01/07 da jlm.
Page last edited .


Bookmark and Share