Happy Mothers Breastfed Babies
Help 
  Forgot Your LLLID? or Create Your LLLID Here
La Leche League International
To Find local support:  Or: Use the Map




FAQ: La mia famiglia ha allergie alimentari. Quale effetto ha sull'allattamento?
(My Family Has Food Allergies. How Does This Affect Breastfeeding?)

Le domande rivolte più frequentemente al sito LLL sono state raggruppate per argomento insieme alle relative risposte, redatte dalle consulenti LLL responsabili dell'aggiornamento del sito.

Per ciascun argomento vengono presentati diversi punti di vista e informazioni a carattere generale che non devono essere considerate alla stregua di prescrizioni mediche né come indicazioni automaticamente valide per tutti gli stili di vita e per tutte le famiglie. Per qualsiasi approfondimento, vi rimandiamo alla lista delle pubblicazioni LLL e vi invitiamo a contattare la consulente LLL più vicina a voi.

La mia famiglia ha allergie alimentari. Quale effetto ha sull'allattamento?
(My Family Has Food Allergies. How Does This Affect Breastfeeding?)

Le sostanze contenute nel tuo latte rivestono l'interno degli intestini del tuo bambino, impedendo che microscopiche particelle di cibo penetrino nel sangue del tuo bambino. Se passano nel sangue (cosa più frequente nel bambino allattato artificialmente) queste piccole particelle di cibo possono essere trattate come sostanze estranee dai globuli bianchi che le attaccano e possono causare dolorose e dannose reazioni allergiche, come la diarrea, sederini infiammati, infiammazioni al naso e agli occhi, eruzioni cutanee ed eczema, oppure possono rendere il bambino irrequieto e insonne.

Se tu o altri membri della famiglia tua o di tuo marito hanno un anamnesi di allergie, è bene evitare i cibi a cui sapete di essere sensibilizzati, fin da quando il bambino è ancora piccolo. E' utile anche allattare frequentemente. Se hai problemi per esempio con i latticini, le proteine del latte vaccino presenti nel tuo latte possono causare problemi al tuo bambino. C'è però una buona possibilità per il bambino di non essere intollerante a questi cibi, più tardi, se è allattato al seno. Questo perché l'allattamento diminuisce le possibilità che il bambino diventi sensibile agli allergeni.

Gli allergeni più comuni comprendono latticini, frumento, agrumi, grano, nocciole e molluschi. Prova ad eliminarli dalla tua dieta, uno per volta, e vedi se lo stato di salute del tuo bambino migliora. Possono essere necessari fino a dieci giorni per eliminarlo dal suo organismo. Se stai prendendo integratori di vitamine o di minerali, o ne stai dando al bambino, questo può essere sensibile al ferro, conservanti o coloranti in essi contenuti. Gli integratori di vitamine e fluoro non sono raccomandati per bambini al di sotto dei sei mesi. (Vedi la FAQ sugli integratori di vitamine e fluoro).

La caffeina, sebbene non sia un allergene, può rendere il bambino irrequieto e insonne. Diminuisci il consumo di caffè, tè e cioccolato e vedi se ciò lo aiuta.

Si raccomanda la lettura del manuale L'ARTE DELL'ALLATTAMENTO MATERNO (disponibile tramite il catalogo LLL o presso il tuo gruppo).

L'ultimo aggiornamento è stato fatto il 02/01/07 da jlm.
Page last edited .


Bookmark and Share